casapaladin-logo-completo-grey-big

Dal 1962 la famiglia Paladin continua a crescere attraverso ricche esperienze, perseverando a coltivare i vitigni autoctoni della propria terra veneta con immutati rispetto e rigore, affinando vini preziosi nelle proprie cantine, prendendo dimora in mitici territori come il Chianti e il Franciacorta, per imparare i segreti dell’eccellenza.
Oggi CASA PALADIN è il luogo che accoglie tutte queste esperienze, è la tappa di un percorso generoso fatto d’entusiasmo, d’incontri, di persone. È un metodo e uno stile. È soprattutto un modo unico di creare i vini, dove la viticoltura si fonde intimamente con l’enologia e la sapiente lentezza della cantina sa esaltare lo spirito di un luogo e l’intensità di un frutto colto in un preciso momento. CASA PALADIN è una casa di quell’Italia, dove ancora la terra incontra la passione.

“Il 90% di un vino si fa in vigna, comprendendo,
rispettando e valorizzando quello che la natura ci dona.
In quel 10% che si fa in cantina, si mette tuttavia in gioco
il valore conquistato sul campo.
Qui servono la saggezza, e la capacità dell’uomo
di preservare il carattere autentico
che la nostra terra ha donato ai nostri vini.”

Fratelli Paladin

LE QUATTRO PIETRE ANGOLARI DI CASA PALADIN

MANTENERE L’UNICITÀ DELLE RADICI

CASA PALADIN fonda il proprio futuro su solide radici. Le radici della propria famiglia, della propria terra, della propria cultura.
Le radici salvate di antiche piante madri, che hanno consentito di restaurare paesaggi viticoli straordinari e ritrovare l’autenticità di vini irripetibili.
Mantenere con tenacia e pazienza l’unicità delle radici, significa mantenere il rapporto raro e profondo con il tempo, che sedimenta sfumature d’inconfondibile pregio.

SOSTENERE LA PRATICA DELL’ECCELLENZA

Per CASA PALADIN l’eccellenza è incontro tra conoscenza e sensibilità, tra tecnologia e tocco umano. È l’abilità di ogni singolo gesto dedicato alla pianta. È la visione globale della viticoltura ragionata, che rispetta gli ecosistemi e valorizza le peculiarità dei territori: un approccio agronomico secondo natura perfezionato dalla famiglia Paladin, con un team di specialisti impegnati in un percorso a lungo termine, per garantire una Qualità del prodotto inscindibile da quella del processo e sostenibile nel tempo.

TERRA

PASSIONE

RISPETTARE IL CARATTERE DEI TERRITORI

CASA PALADIN crede nel carattere dei territori, nelle magiche coincidenze dei luoghi. Preserva con rispetto la naturalità che abbraccia i vigneti, coltiva il valore inestimabile della biodiversità, bene vitale che va difeso e recuperato.
Ogni vino buono è figlio di una viticoltura morbida e sostenibile, di tempi di vendemmia adattati a fazzoletti di terra, di ritmi che non inseguono le dinamiche del mercato, ma assecondano le cadenze della natura.

PROMUOVERE LA CONDIVISIONE DEI VALORI

CASA PALADIN è una casa con le porte e le finestre aperte, dove le persone s’incontrano e le esperienze si confrontano. Da questa sana circolazione d’idee è nato un metodo di lavoro che integra in modo innovativo e originale viticoltura con enologia: a CASA PALADIN la storia del vino va immaginata nelle radici e nel grappolo. Una passione per il condividere che promuove la cultura enologica attraverso enoturismo, Università del Vino, giornate aperte. Conoscere attraverso la convivialità.

LE QUATTRO PIETRE ANGOLARI DI CASA PALADIN

MANTENERE L’UNICITÀ DELLE RADICI

CASA PALADIN fonda il proprio futuro su solide radici.
Le radici della propria famiglia, della propria terra, della propria cultura.
Le radici salvate di antiche piante madri, che hanno consentito di restaurare paesaggi viticoli straordinari e ritrovare l’autenticità di vini irripetibili.
Mantenere con tenacia e pazienza l’unicità delle radici, significa mantenere il rapporto raro e profondo con il tempo, che sedimenta sfumature d’inconfondibile pregio.

SOSTENERE LA PRATICA DELL’ECCELLENZA

Per CASA PALADIN l’eccellenza è incontro tra conoscenza e sensibilità, tra tecnologia e tocco umano. È l’abilità di ogni singolo gesto dedicato alla pianta. È la visione globale della viticoltura ragionata, che rispetta gli ecosistemi e valorizza le peculiarità dei territori: un approccio agronomico secondo natura perfezionato dalla famiglia Paladin, con un team di specialisti impegnati in un percorso a lungo termine, per garantire una Qualità del prodotto inscindibile da quella del processo e sostenibile nel tempo.

TERRA

PASSIONE

CASA PALADIN crede nel carattere dei territori, nelle magiche coincidenze dei luoghi. Preserva con rispetto la naturalità che abbraccia i vigneti, coltiva il valore inestimabile della biodiversità, bene vitale che va difeso e recuperato.
Ogni vino buono è figlio di una viticoltura morbida e sostenibile, di tempi di vendemmia adattati a fazzoletti di terra, di ritmi che non inseguono le dinamiche del mercato, ma assecondano le cadenze della natura.

RISPETTARE IL CARATTERE DEI TERRITORI

CASA PALADIN è una casa con le porte e le finestre aperte, dove le persone s’incontrano e le esperienze si confrontano. Da questa sana circolazione d’idee è nato un metodo di lavoro che integra in modo innovativo e originale viticoltura con enologia: a CASA PALADIN la storia del vino va immaginata nelle radici e nel grappolo. Una passione per il condividere che promuove la cultura enologica attraverso enoturismo, Università del Vino, giornate aperte. Conoscere attraverso la convivialità.

PROMUOVERE LA CONDIVISIONE DEI VALORI