3 BICCHIERI nella guida “Vini d’Italia 2016″ del Gambero Rosso

Dopo Lucrezia Etichetta Nera, premiato lo scorso anno, vince CruPerdu 2004
Grande emozione, soddisfazione e orgoglio a Castello Bonomi.
Il Franciacorta CruPerdu Millesimato 2004 è stato premiato nella guida 2016 del Gambero Rosso conquistando i

3 BICCHIERI

PREMIAZIONE: SABATO 17 OTTOBRE, AUDITORIUM DEL MASSIMO, ROMA, ORE 10.00

BANCO D’ASSAGGIO: SABATO 17 OTTOBRE, SHERATON ROME HOTEL & CONFERENCE CENTER, ROMA, ORE 16.00-20.00

BANCO D’ASSAGGIO A TORINO: MARTEDì 20 OTTOBRE, TURIN PALACE HOTEL, ORE 16.00-20.00

CruPerdu Millesimato 2004 nasce da una cuvée di Chardonnay – 70% – e Pinot Nero – 30% – e ha maturato oltre 100 mesi sui lieviti prima della sboccatura, portando alla massima espressione le sue caratteristiche.

CruPerdu Millesimato 2004 ha un colore paglierino carico e brillante, un naso elegante all’insegna delle spezie e del frutto tropicale. Al palato offre una grande struttura ed una spiccata mineralità, è complesso ma al tempo stesso straordinariamente godibile. E’ il frutto di scelte assolute, mirate alla ricerca dell’eccellenza, che da sempre caratterizzano la produzione di Castello Bonomi. CruPerdu Millesimato 2004 è una tipica espressione del terroir del Monte Orfano che, sapientemente rispettato, impone ai suoi vini di saperlo aspettare per poi regalare loro una straordinaria longevità.

CruPerdu nasce da vigneti coltivati su terreni terrazzati sui gradoni del Monte Orfano, il più antico affioramento della pianura padana, in un’area ad antichissima vocazione, con un microclima del tutto speciale, con temperature massime e minime più alte, una esposizione massima al sole, una presenza calcarea spiccata e un’epoca di maturazione particolarmente anticipata. Elementi, questi, che influenzano favorevolmente le uve qui coltivate ed in particolare il Pinot Nero, definito l’”enfant terrible” della viticoltura, ma che a Castello Bonomi sa rivelarsi in tutte le sue enormi prerogative.

Da una attenta suddivisione dei vigneti in micro particelle, che vengono vinificate separatamente e poi giudizialmente assemblate dal bravo ed esperto chef de cave Luigi Bersini, nascono i Franciacorta di Castello Bonomi, dotati di una spiccata longevità, che si evolvono splendidamente nel tempo mantenendo una straordinaria freschezza e una piacevole energia. Una sapidità tipica dei terroir del Monte Orfano.

Con questi presupposti, nasce CruPerdu Millesimato 2004, che dopo 10 anni di paziente affinamento oggi garantisce sensazioni uniche al degustatore. E’ un vino che si propone con dosaggi molto bassi di zucchero, di grande nitidezza espressiva, dal profilo marcato e ricco di nerbo destinato a soddisfare i palati più esigenti e che ama accompagnarsi a crudité di pesce e crostacei, a risotti ai frutti di mare, al branzino al sale o a raffinate ricette con pesce di lago. E con la sua elegante intensità si propone anche a piatti dal sapore più deciso.

CruPerdu è figlio di un terroir che punta a crescere in sintonia con l’ecosistema e con i principi della sostenibilità. Cruciali, nella viticoltura ragionata di Castello Bonomi, sono i concetti di zonazione, agricoltura di precisione, biodiversità, bilancio carbonico. Un approccio di questo tipo necessita di una conoscenza estremamente approfondita del territorio e ha una forte connotazione etica, perché mette in primo piano la tutela della qualità, dell’ambiente e dell’uomo.


Tre-Bicchieri-20161